Tendenze degli annunci digitali: tecnologia Header Bidding


Comment

Non classé

La tecnologia Header Bidding è cresciuta significativamente nell’ultimo anno o giù di lì, e continuerà a crescere nel 2019. Diamo un’occhiata all’offerta di Header Bidding e comprendiamo meglio questa tecnologia in crescita.

Che cos’è l’Header Bidding?

L’Header Bidding è un modo per vendere lo spazio pubblicitario che offre agli editori un nuovo modo per ottenere il maggior profitto possibile dal loro spazio pubblicitario. Gli editori possono offrire il proprio spazio pubblicitario a più inserzionisti contemporaneamente, consentendo agli inserzionisti di fare offerte competitive sullo spazio pubblicitario di un editore. Quando molti inserzionisti fanno offerte simultaneamente, il prezzo dello spazio pubblicitario di un editore aumenta spesso con la concorrenza.

Effetto dell’Header Bidding sulla pubblicità

Mentre più siti web utilizzano l’Header Bidding per riempire i loro spazi pubblicitari, anche la supply path optimization (SPO) è cresciuta. In SPO, gli intermediari non necessari e le fasi intermedie vengono rimossi, rendendo la catena di approvvigionamento più semplice ed efficiente. All’inizio del 2018, i formati classici rappresentavano il 90% dei formati di offerta di intestazione. Recentemente, però, si sono sviluppati formati video e di grande impatto, preparando gli editori ad accettare nuovi formati per non rischiare di rimanere indietro quando l’offerta di intestazione è aumentata.

Il futuro dell’Header Bidding

Le offerte video e in-app hanno attualmente il maggior margine di crescita in ambito  programmatic. Gli annunci display standard sono gli annunci più comuni compilati tramite l’offerta di intestazione, ma gli annunci in-app e video sono ancora meno comuni. È importante ricordare che l’Header Bidding si sta evolvendo, proprio come altre tendenze e tecnologie pubblicitarie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *