Guida al CPM


Commento

“CPM, CPC, CPA… cosa significa?” Ci sono molti metodi diversi di determinazione dei prezzi. Probabilmente ne hai già sentito parlare se stai cercando di monetizzare il tuo sito web. Ma sai davvero come funzionano e come ottimizzarli?

A The Moneytizer, siamo grandi fan del CPM e ti aiuteremo a capire tutto su questo misterioso acronimo…

Come funziona il CPM

Tra tutti i modelli di fatturazione per la pubblicità online, c’è il famoso Costo per Mille, meglio conosciuto come CPM.

Il CPM é il costo addebitato all’inserzionista per mille impressioni pubblicitarie su una pagina web. Probabilmente ti stai chiedendo: cos’è un’impressione?

Questo termine è usato principalmente per la pubblicità display su Internet. Si riferisce alla visualizzazione della pubblicità su una pagina. Sei pagato in base al numero di visualizzazioni display e non per click.

Fantastico, non é vero? Guadagni senza che i tuoi visitatori debbano cliccare sugli annunci!

Numero di impressioni = Numero di pagine viste?

Purtroppo no.

Il tuo numero di pagine viste sarà raramente uguale al tuo numero di impressioni.

Infatti, con l’adblocking, gli annunci non vengono visualizzati sul tuo sito per una parte dei visitatori che utilizzano questa tecnologia.

Inoltre, alcuni visitatori sono abituati ad andare sul tuo sito e si spostano da una pagina all’altra molto rapidamente. Questo non dà all’annuncio il tempo di caricarsi e non vengono contate le impressioni.

Infine molto dipende anche dalla posizione degli annunci. Quindi se gli annunci non vengono visualizzati dal visitatoe, non saranno contati come impressioni dal sistema.

Lo sapevi? Il nostro nuovo partner D-Block ci permette di mantenere la visualizzazione degli annunci anche per le persone che hanno installato l’ AdBlock. Il tuo numero di impressioni è quindi massimizzato!

Come ottimizzare il tuo CPM?

Se hai un sito web, probabilmente stai cercando di aumentare il tuo CPM.

Infatti, più alto è, più potrai guadagnare grazie al tuo traffico.

 Ma come ottimizzare il CPM? Come detto prima, il traffico sul tuo sito web non definisce il numero di impressioni, ma le due cose sono strettamente legate.

Così, più alta è la tua visibilità, più le tue campagne pubblicitarie saranno performanti per l’inserzionista. Questo aumenterà il tuo CPM e quindi la tua remunerazione.

Tuttavia, il valore del CPM può aumentare grazie ad altri elementi  oltre che grazie al numero di visualizzazioni di un annuncio.

Un pubblico che ha valore per certi inserzionisti renderà il CPM più alto. Inoltre, anche se scegliete il CPM, più click generano gli annunci, più alte saranno le offerte offerte degli inserzionisti. Infine, a seconda del periodo dell’anno, la redditività di un annuncio sarà più o meno alta.

Puoi anche aumentare il tuo CPM grazie alla pubblicità video.

A The Moneytizer, ti garantiamo dei blocchi di annunci completi sul tuo sito al fine di massimizzare il numero di impressioni e di clic e quindi le tue entrate.

Ora sai tutto sul CPM e su come ottimizzarlo al meglio!

A The Moneytizer ti aiutiamo dalla A alla Z nella monetizzazione del tuo sito web, cominciando con il trovare i migliori formati pubblicitari per aumentare il tuo CPM.

Cosa aspetti? Iscriviti ora!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *