I nostri 6 consigli per una newsletter efficace


Commento

newsletter efficace

La metà degli internauti spende meno di 10 secondi per leggere una newsletter. È quindi importante che la tua newsletter sia ben pensata se vuoi ottenere un alto tasso di apertura. La newsletter ti permette di avere un rapporto privilegiato con i tuoi contatti. Riceveranno il tuo messaggio direttamente. Non è il caso di un post sui social network che non sarà necessariamente letto da tutti! Ecco alcuni consigli per rendere la tua newsletter un  vero successo. 

#1 Un oggetto breve e incisivo 

È importante che l’oggetto della tua email sia sorprendente. 

Infatti, deve incitare a cliccare e attirare l’attenzione in un batter d’occhio. L’obiettivo è quello di suscitare la curiosità del lettore e fargli desiderare di vedere cosa c’è nella mail. Optate per frasi brevi, delle cifre impressionanti o una domanda, per esempio. 

#2 Contenuti coerenti e rilevanti

Una volta che sei riuscito ad attirare l’attenzione del tuo contatto, il tuo contenuto deve essere pertinente e coerente con il tuo marchio.  Non dovresti inviare una newsletter per il gusto di inviare una newsletter.

Dovrebbe essere  un momento di riflessione e avere uno scopo specifico. Per esempio, puoi presentare una nuova caratteristica del tuo marchio o un aggiornamento del prodotto. Puoi anche reindirizzare il lettore al tuo blog condividendo un articolo. Un concorso o una promozione è anche una buona idea per una newsletter. Inoltre, scrivi al tuo contatto come se fosse un amico. È importante stabilire un rapporto stretto con il proprio pubblico.

#3 Un layout attraente. 

Una volta che hai trovato un contenuto efficace per la tua email, devi impaginarlo.

Il tuo testo non dovrebbe essere troppo lungo per non spaventare il lettore. Vai dritto al punto e mantieni le tue frasi brevi e semplici. Raccomandiamo un centinaio di parole separate in diversi paragrafi. Infine, non cercare di rendere il tuo design troppo complicato. 

#4 Una chiamata all’azione. 

Come detto prima, la tua newsletter deve avere un obiettivo specifico. Pensate a inserire una “call to action ” nella vostra e-mail. Questo è un pulsante che indirizza il lettore all’obiettivo della newsletter. Questo può essere un appuntamento, un acquisto o una registrazione. Dovrebbe essere evidente e ben visibile.

#5 Libertà! 

Non volete spammare i vostri contatti con newsletter troppo ripetitive e invadenti. Assicuratevi di inviarle regolarmente ma non troppo spesso. Pensate anche ad aggiungere la possibilità di annullare l’iscrizione. Questo è un obbligo previsto dalla legge europea sulla protezione dei dati. 

#6 Personalizzazione

Trova uno strumento che ti permetta di essere personale con i tuoi contatti. Noi di The Moneytizer usiamo Sendinblue. Permette di personalizzare l’indirizzo del destinatario. Evita le email come contact@entreprise.com e utilizza piuttosto un indirizzo email personale. Puoi anche inserire variabili come il nome del contatto per personalizzare la tua email.

Non esitare a trovare ispirazione online o nelle newsletter che ricevi nella tua casella di posta! L’obiettivo è che ti piaccia e che i tuoi contatti siano felici quando la ricevono.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *