Pubblicità online: ecco cosa vogliono gli inserzionisti da te


Commento

Gli inserzionisti possono farti guadagnare riempiendo il tuo sito di annunci.

Tuttavia, è necessario soddisfare una serie di criteri perché abbiano interesse a comprare il tuo spazio. Gli inserzionisti non guardano solo le metriche numeriche per vedere se il tuo sito è adatto, ci sono altri criteri più soggettivi: vediamo insieme di cosa si tratta.

Contenuto appropriato

Gli inserzionisti cercano contenuti puliti e sicuri.

Il contenuto che viene automaticamente rifiutato è la pornografia, la droga, lo streaming illegale, l’omofobia, il razzismo… La maggior parte degli inserzionisti rispettabili evitano questi tipi di siti web a tutti i costi!

La pubblicità online dovrebbe essere fatta su siti di qualità.

Concentrarsi su annunci visibili

I vostri annunci dovrebbero essere il più visibile possibile.

Più sono visibili, più saranno redditizi per gli inserzionisti (e anche per voi).

Infatti, un annuncio ben piazzato sarà visto da un massimo di persone e questo genererà un massimo di clic potenziali, e quindi una remunerazione ottimale per l’inserzionista.

Tenete presente che l’obiettivo dell’inserzionista è che il suo prodotto sia visto, o addirittura venduto e per arrivare a cio’ occorre che gli utenti arrivano al suo sito.

Ricorda: scegli i formati più adatti al tuo sito, per non disturbare la navigazione dei tuoi visitatori.

La qualità sopra ogni cosa

Gli inserzionisti sono spesso riluttanti a mostrare pubblicità su siti con un piccolo pubblico. Tuttavia, alcuni inserzionisti possono ignorare i dati del pubblico quando quel pubblico ha un valore distintivo.

In altre parole, se non hai un grande pubblico, ma dimostri che il tuo sito web ha visite di “qualità”, gli inserzionisti potrebbero essere disposti a lavorare con te.

Per esempio, i siti di notizie hanno spesso un pubblico molto ampio. Gli inserzionisti che dominano il mercato sono attratti da questi tipi di siti web perché generano grandi entrate pubblicitarie.

Al contrario, gli inserzionisti più piccoli sono più flessibili riguardo al pubblico di nicchia.

Ma questo non è sempre vero: alcuni grandi inserzionisti possono considerare la qualità di un pubblico (su un sito piccolo o “di nicchia”) piuttosto che la sua quantità. Se hai un sito web su un argomento molto specifico e come tale il tuo pubblico è modesto, può essere che per il valore di quel pubblico, gli inserzionisti influenti vorranno ancora diffondere i loro annunci con te.

Traffico onesto

Gli inserzionisti cercano di evitare le frodi.

La maggior parte di essi sono disposti a pagare, affinche  il traffico del sito web venga verificato dal MRC (Media Rating Council) prima di decidere se lavorare o meno con un determinato editore.

In questo modo, gli inserzionisti possono proteggere la loro immagine ed eliminare le spese legate alla diffusione della loro pubblicità su un sito con traffico “falso” e quindi pubblico falso.

Per questo gli inserzionisti sono molto selettivi e accettano di lavorare solo con siti “puliti “, cioé consultati da visitatori reali.

Alcune piattaforme di acquisto di annunci mettono in guardia gli editori dai siti premium, in quanto sono un obiettivo primario per i truffatori. Gli editori dovrebbero anche essere consapevoli che la maggior parte degli inserzionisti utilizzerà strumenti di verifica (MRC) per filtrare i siti “conformi” prima di stipulare un contratto con loro. La pubblicità online sarà efficace se viene vista da persone reali.

Cosa dobbiamo ricordare?

Prima di tutto , che gli inserzionisti vogliono siti web di qualità.

La qualità non significa necessariamente quantità.

Infatti, usare i robot per aumentare meccanicamente il tuo pubblico ti farà solo perdere credibilità.

Allo stesso modo, il tuo pubblico può essere qualitativo pur essendo modesto, questo non significa che sarete ignorati da loro. Tuttavia, questo criterio è relativamente soggettivo, motivo per cui la soglia di “valore” o “qualità” di un sito web può cambiare costantemente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *